Fuga dagli Uffizi

Galleria d'Arte Moderna, Palazzo Pitti, Firenze

The installation in the Green Room

The work was inspired directly by Botticelli's "La primavera" in the Uffizi, the Florentine museum created by the Medici. In this famous painting, some of the gods are portrayed barefoot in a beautiful flowering meadow. The goddess Venus, shown in the background but the ideal and visual focal point of the work, is the only figure depicted wearing Roman-style sandals. I conceived a miniature meadow made of an 11cm by 33cm piece of Plexiglas "turf" divided into six equal, overlapped layers, engraved or printed with the characteristic signs of a meadow, its grass and its roots. The top layer was laser printed with a sandal-print in which the goddess's sandal, itself composed of three engraved and printed layers, can be laid. When you walk over a meadow (even though you are a goddess!) some blades of grass do stick to your soles...
But the goddess "flees", she flees from the meadow of art and beauty, she flees from the Uffizi...
L'opera fa diretto riferimento a "La primavera" di Botticelli che è agli Uffizi, la galleria di Firenze creata dai Medici. In quel celebre quadro alcune figure di dei sono ritratte a piedi nudi su un bellissimo prato smagliante di fiori. Solo la dea Venere, in secondo piano ma al centro ideale e visivo del quadro, indossa un paio di sandali legati alla romana. Ho ideato una piccola porzione di prato fatto da una "zolla" di plexiglas di 11cm per 33cm divisa in sei strati uguali e sovrapponibili che sono incisi o serigrafati con "segni" che si collegano al prato e alle sue erbe e radici. L'ultima lastra in alto ha impresso al laser l'impronta di un sandalo nel cui vano si può adagiare il sandalo della dea, anche esso composto da tre lastre incise e serigrafate. Quando si cammina su un prato (anche se sei una dea!) un pò di fili d'erba rimangono attaccati sotto la suola...
Ma la dea "fugge", fugge dal prato dell'arte e del bello, fugge dagli Uffizi...


"Fuga dagli Uffizi", 1993

Plexiglas, brass, dry-point engraving and silkscreen printing

Museum contribution in 2003 Donata alla Galleria nel 2003